domenica 3 marzo 2013

Tazzulella 'e cafè


Per evitare di lasciare il primo post di prova in latino che non piace a nessuno, e dal momento che a quanto pare non ho di meglio da fare, il primo post di prova è ora una ricetta finta ma anche vera.

La bellezza del post di prova è anche che mi ha insegnato che è una cretinata fare le foto in verticale perchè non stanno per nulla bene nella struttura del post. E quindi ora taglio tutto.


Fare il caffè con la macchina del caffè invece che con la caffettiera è un po' barare. Ma ci sono dei passaggi che rimangono gli stessi, come sporcare ogni superficie possibile, lasciare il caffè vecchio nel filtro, e cercare una persona con un po' di forza che riesca a stringere il tutto...



Invece di stare ad aspettare che la caffettiera gorgogli si aspetta che si accenda un spia, e c'è comunque il rischio che il caffè venga troppo acquoso, che ci vuoi fare.


E poi puoi fare la cretina col pomello lucido, che non mente mai. Se sei in ginocchio davanti al bancone della cucina a fare foto idiote... È lì che lo racconta a tutti.

Tazzulella 'e cafè

Ingredienti:

2 misurini di caffè
acqua (quella che entra nella macchina)

Mettere il caffè nel filtro.
Aspettare l'accensione della spia del caffè.
Premere il bottoncino magico per azionare la macchina.
Premere di nuovo il bottoncino magico quando ormai c'è fin troppo caffè nella tazza per far fermare la macchina.
Gustarsi il caffè sperando che non sia annacquato di nuovo.

1 commento: