giovedì 26 settembre 2013

Gelato al cioccolato fondente con lamponi

Gelato al cioccolato fondente con lamponi

Visto che il mio forte è essere al passo con le stagioni, adesso che è ufficialmente arrivato l'inverno comincio a postare le mie ricette di gelati. Che non è poi un male visto che in questi giorni ci sono un milione di gradi.

Ve lo dico subito: questa non è una ricetta veloce. Bisogna programmarla bene perchè ci sono tempi lunghi, e bisogna star dietro ai fornelli per un po'. Ma tanto è autunno.

Ci tengo anche a dire che il lampone della foto non è di un colore alieno... È semplicemente ghiacciato. Mentre il gelato si stava pian piano sciogliendo mentre facevo le foto... Insomma, non è la ricetta che ho fotografato più agilmente!



Appena ho comprato la mia gelatiera a fine estate ho deciso che assolutamente avrei dovuto provare un gelato al cioccolato fondente con i lamponi. Dopo varie ricerche ho deciso di usare questa per il cioccolato, ed è quella che vi propongo, e che è fenomenale. I lamponi... nella mia mente sarebbero dovuti venir fuori in tutt'altro modo, ma in realtà il risultato finale mi ha piacevolmente sorpreso!

 I lamponi ghiacciati si separano come nella foto qui sopra, e hanno quindi una bella consistenza tra il gelato al cioccolato.

Gelato al cioccolato fondente con lamponi



Ingredienti

250 ml latte
2 tuorli
500 ml panna liquida
40 g di cacao
170g di cioccolato fondente
90 g di zucchero
1 fialetta di vaniglia
50 g di lamponi freschi

Preparazione

Il giorno prima di tentare l'impresa, mettete nel freezer i vostri lamponi, in modo che risultino duri e compatti al momento della preparazione del gelato.

In un recipiente capiente sbattete leggermente i tuorli d’uova, e mettetele da parte. In un recipiente differente versate il latte, e mettete da parte anche questo.

In una pentola unite la panna liquida, il cacao e lo zucchero, mescolando bene perchè il composto sia uniforme. Mettetela sul fuoco e lasciatela andare finchè non comincerà appena appena a bollire. A questo punto toglietela dal fuoco e aggiungete il cioccolato poco alla vollta, lasciandolo sciogliere prima di aggiungerne dell’altro.

A questo punto aggiungete un cucchiaio di cioccolato alle uova che avevate messo da parte. È fondamentale aggiungerne poco (pochissimo!) alla volta, e che sia intiepidito, altrimenti le uova si cuoceranno. Continuate ad aggiungere qualche cucchiaio alla volta, e quando vi sentirete più sicure potrete aggiungere tutto il resto della cioccolata, continuando a mescolare.

Rimettete la pentola sul fuoco e mescolate fino a quando il composto non si sarà addensato un po’. A questo punto potete rimuoverlo dal fuoco e versarlo nel recipente dove c’era il latte. Aggiungete la vaniglia.

Lasciate raffreddare completamente il composto. Io l’ho tenuto in frigo tutta la notte.

Quando sarà freddo, siete pronte per partire con la gelatiera! Lasciatela andare fino a quando il gelato non sarà pronto.

Nel frattempo prendete i lamponi surgelati, e schiacciateli (senza troppa forza) sul tagliere col fondo di un bicchiere (perchè siamo gente spartana). Quando il gelato avrà raggiunto la consistenza giusta trasferitelo nel contenitore col quale lo conserverete in freezer, e aggiungete il lampone a pezzettini mescolando in modo che si sparga uniformemente nel gelato.

A questo punto il gelato potrebbe risultare ancora morbido, potete lasciarlo in freezer per qualche ora o far finta che vi piaccia così e mangiarvelo tutto seduta stante.

Avrei potuto pulire il contenitore... ma con la macchina fotografica in mano non potevo anche leccarmi le dita...
La ragione per la quale ho impegato un bel po' di tempo a cercare una ricetta per il gelato è che non mi volevo accontentare del solito gelato al cacao che ti rifilano i ricettari delle gelatiere... Questo gelato è quasi una mousse di cioccolato fondente. Vale davvero tutto il tempo che ci vuole a prepararlo! A casa è finito in una giornata...

1 commento: