sabato 28 dicembre 2013

Maccheroni con le noci

maccheroni con le noci

{La ricetta di oggi arriva dalla nostra amica Silvia, per cui senza tanti indugi lascio a lei l'onore!}

Questo dolce è un classico delle feste a casa mia, per cui ho pensato di proporvelo, specialmente perché non è molto conosciuto. Si tratta di un dolce tipico di Viterbo, città famosa perché... mmh... vabbè, prima o poi mi verrà in mente.

La ricetta non è complessa ma richiede tempo e, soprattutto, impegno. È la tipica preparazione di una volta, quando si cucinava tutti insieme in famiglia chiacchierando e dividendosi i compiti. Per questo è perfetta per le feste, quando siamo a casa rilassati e non abbiamo fretta.
È anche un dolce ipercalorico, ma tanto a gennaio saremo tutti a dieta...

Maccheroni con le noci


domenica 24 novembre 2013

Sciroppo di zenzero

Sciroppo di zenzero

Stamattina invece del pranzo della domenica, di cui era stata incaricata l'aiutante, ho deciso di dedicarmi ad una delle mie ossessioni mangerecce (insieme al lime): lo zenzero.

Se potessi infilerei lo zenzero in ogni piatto. La mia accoppiata vincente per ogni cena al volo è zenzero/aglio, e appena ne sento l'odore mi scatta l'acquolina.

Così ieri sera, buttata sul divano, avrei voluto soddisfare la mia voglia di zenzero con un qualche cocktail, ma purtroppo avevo già sperimentato (a discapito dell'aiutante) che lo zenzero fresco è un po' troppo usato grattugiato fresco dentro ai drink.

Sciroppo di zenzero

Stamattina ho deciso di rimediare e farmi una bottiglia di sciroppo di zenzero da tenere in frigo per le emergenze.

Lo si può usare non solo nelle bevante alcoliche, ma anche come dissetante bevanda analcolica aggiungendo un po' di limone (o lime!) e acqua tonica, o usarlo per dare sapore a gelati e macedonie.

Sciroppo di zenzero


venerdì 1 novembre 2013

Lasagne con salmone affumicato e besciamella agli asparagi

Lasagne con salmone affumicato e besciamella agli asparagi

La domenica, si sa, è giorno di pranzi giganti e sonnellini pomeridiani. Soprattutto perchè dopo aver mangiato una porzione immensa di lasagne non posso far altro che rotolare dalla sedia al divano e accasciarmici.

Così una domenica, ricordandomi ancora le lasagne al ragù di salsiccia che mi avevano steso la settimana prima, ho pensato di provare una ricetta più leggera... salvo poi mangiarne tre porzioni.

So che sul momento non sembreranno un granchè. Anche io mentre assemblavo il tutto ho alzato lo sguardo dalla pirofila e ho chiesto triste "ma ci possiamo aggiungere qualcosa?", perchè davvero mi sembravano troppo vuote. Poi ho cominciato a mangiare e ho avuto la bocca troppo piena per fare altre domande.

salmone affumicato e besciamella agli asparagi

Lasagne con salmone affumicato e besciamella agli asparagi

domenica 13 ottobre 2013

Pancakes

pancakes con sciroppo d'acero

Come avevamo già scoperto qualche mese fa, la domenica è giorno di pancakes, perchè così posso mettermi in cucina alle undici ancora in pigiama e giustificarlo con la parola "brunch".

Dal momento che recentemente ho parlato di pancakes con diverse persone ho deciso di postare la ricetta "base", visto che quella "fescion" con i mirtilli è meno versatile. Vi assicuro che questa ricetta è a prova di domenica mattina!


pancakes sulla piastra


Pancakes



giovedì 26 settembre 2013

Gelato al cioccolato fondente con lamponi

Gelato al cioccolato fondente con lamponi

Visto che il mio forte è essere al passo con le stagioni, adesso che è ufficialmente arrivato l'inverno comincio a postare le mie ricette di gelati. Che non è poi un male visto che in questi giorni ci sono un milione di gradi.

Ve lo dico subito: questa non è una ricetta veloce. Bisogna programmarla bene perchè ci sono tempi lunghi, e bisogna star dietro ai fornelli per un po'. Ma tanto è autunno.

Ci tengo anche a dire che il lampone della foto non è di un colore alieno... È semplicemente ghiacciato. Mentre il gelato si stava pian piano sciogliendo mentre facevo le foto... Insomma, non è la ricetta che ho fotografato più agilmente!



Appena ho comprato la mia gelatiera a fine estate ho deciso che assolutamente avrei dovuto provare un gelato al cioccolato fondente con i lamponi. Dopo varie ricerche ho deciso di usare questa per il cioccolato, ed è quella che vi propongo, e che è fenomenale. I lamponi... nella mia mente sarebbero dovuti venir fuori in tutt'altro modo, ma in realtà il risultato finale mi ha piacevolmente sorpreso!

 I lamponi ghiacciati si separano come nella foto qui sopra, e hanno quindi una bella consistenza tra il gelato al cioccolato.

Gelato al cioccolato fondente con lamponi


mercoledì 11 settembre 2013

Fusilli con julienne di verdure e gamberi allo zafferano

Fusilli con julienne di verdure e gamberi allo zafferano

Dato che all'improvviso oggi qui è arrivato l'autunno ho pensato di condividere una delle ultime ricette estive che ho sperimentato. Infatti nonostante la mia grande passione per la frittura in pieno agosto, ogni tanto ci vuole un piatto veloce che non mi faccia stare ai fornelli a venir schizzata d'olio bollente. Questo piatto è ottimo anche mangiato freddo, così potete farne una pentola gigante e portarla in ufficio il giorno dopo.




Se poi trovate dei gamberi veri invece di questi gamberuzzi tristi che ho usato io, ancora meglio.

Fusilli con julienne di verdure e gamberi allo zafferano


lunedì 19 agosto 2013

Paccheri con pesce spada e melanzane

Paccheri con pesce spada e melanzane

Chi mi conosce lo sa: per me agosto è il mese delle melanzane fritte. C'è poco da fare, mi scatta qualcosa nella testa e comincio a friggere chili e chili di melanzane.

Così l'altro giorno mentre parlavo di melanzane fritte e del pesce spada che avevo nel freezer Barbara mi ha consigliato di unire l'utile al dilettevole e prepararmi questo piatto di pasta.


Tutto ciò salvo poi scoprire la mattina di aver già mangiato il pesce spada che avevo in freezer. Ma dato che ormai l'idea c'era non solo ne ho comprato dell'altro, l'ho comprato già a tagliato a dadini perchè io sono fondamentalmente pigra. 

E soprattutto c'erano melanzane da friggere. 

Paccheri con pesce spada e melanzane

mercoledì 14 agosto 2013

Köfte - Polpette di carne 'alla turca'

Premessa - dopo mesi di inutili tentativi da parte della blog leader, pubblico finalmente la mia prima ricetta su Ammazza Che Fame. Essendo sposata da circa 10 anni con un turco istanbuliota, amo definirmi italo-turca e quindi con questa ricetta vado ad inaugurare la sezione 'ricette dal mondo' di Ammazza Che Fame!!
Prima di proporvi la mia prima ricetta (per'altro molto semplice), vorrei spendere due parole sulla cucina turca e in particolare sulla cucina di Istanbul che è quella che conosco meglio. Intanto ci tengo a sottolineare che la cucina di Istanbul non si discosta di molto dai sapori nostrani essendo una cucina tipica del bacino del Mediterraneo. Un tipico pranzo che si rispetti si apre solitamente con i 'meze' che sono antipasti sia freddi che caldi a base di verdure macerate nell'olio di oliva (zeytinyaglilar), carne o pesce e seguiti da un piatto principale a base sempre di carne o pesce e accompagnato generalmente da fresche insalate. Il tutto innaffiato da raki, bevanda nazionale turca che sarebbe un acquavite aromatizzata all'anice (si beve allungata con acqua, non spaventatevi!).

La prima ricetta che vorrei presentare sul blog sono le kofte, uno dei piatti più popolari della traduzione Turca nonchè specialità culinaria del marito istanbuliota: si tratta di semplici polpettine di carne che vengono cucinate in mille modi diversi al punto che diverse città in Turchia hanno il loro modo di cucinare questo piatto, ad esempio Inegol, Tekirdag, Istanbul Sultanahmet, Adapazari. Vi presento la nostra personalissima versione che solitamente ha molto successo tra amici e parenti (soprattutto quando servita accompagnata da laute dosi di raki)!!

Köfte - polpette di carne alla turca

Köfte - Polpette di carne 'alla turca'


lunedì 12 agosto 2013

Frittata con asparagi e porri


Frittata con asparagi e porri

Se cercate un piatto veloce, non buttatevi su questa frittata, che tutte le volte che mi metto a farla impiego buoni 3 quarti d'ora....

Frittata con asparagi e porri


giovedì 4 luglio 2013

Spaghetti di riso con soia e sesamo

Spaghetti di riso con soia e sesamo

Con il caldo la mia voglia di cucinare si allenta sempre. La sola idea di mettermi ai fornelli mi fa sudare. Ma certe sere mi tocca farmi forza perchè non posso certo vivere di arachidi...

Così l'altra sera presa da un attacco fulminante di fame ho messo insieme questa cena. E poi l'ho rifatta pure la sera dopo perchè è super veloce, super saporita e si può mangiare davanti alla tv in un battibaleno.


Spaghetti di riso con soia e sesamo



martedì 25 giugno 2013

Torta fredda allo yogurt


Torta fredda allo yogurt

È arrivato il caldo. Lo abbiamo aspettato, agoniato, supplicato di venirci a trovare e alla fine eccolo qui. E appena è arrivato cosa abbiamo fatto noi? Abbiamo escogitato modi per scongiurarlo.
Da fanatica pentita del caldo ad ogni costo anche io ho trovato il mio trucchetto, una bella torta fresca per la merenda del sabato pomeriggio con la mia amica Elena.



Naturalmente le gatte Maccherone e Gelatina hanno avuto la loro dose, si sa che lo yogurt fa bene anche ai gatti.

Torta fredda allo yogurt (senza polverine chimiche)


sabato 15 giugno 2013

Chili vegano

Chili vegano
Questa foto mi perseguiterà per tutta la vita... ed è la migliore che ho recuperato!  

Presa dai miei aquisti gastronomici compulsivi, mi sono recentemente trovata con del seitan nel frigo. Complice una serata messicana l'indomani, ho deciso di provare a fare il chili, sostituendo la carne con il seitan.

Il risultato, nonostante quel che si possa pensare dalla foto, non è niente male! Devo dire di aver preferito la versione vegetariana a quella con la carne...


Se avete deciso di preparare la porzione da quattro persone tutta per voi, ma vi siete nel frattempo saziate di noccioline mentre cucinate, nessun problema! Potete conservare il chili in frigo e riscaldarlo il giorno dopo: il sapore e la consistenza saranno comunque fantastici!

Chili vegano



martedì 11 giugno 2013

Hamburger di ceci

Hamburger di ceci



Come richiesto dalla nostra blog-leader Valeria con ripetuti inviti (ma nemmeno troppo pressanti, me lo chiede solo ogni mattina da settimane) condivido con voi questa ricetta sperando vi sia d'aiuto in una di quelle sere in cui tornate a casa tardi e non avete idea di cosa cucinare. Questo è il mio jolly, mi ha salvato molte volte anche perchè inventarsi ogni sera un piatto vegetariano un po' gustoso, ammettiamolo, è tutt'altro che facile. Quasi quasi li faccio anche stasera...

Hamburger di ceci

martedì 4 giugno 2013

Crostata di mele e rosmarino

Crostata di mele e rosmarino

Questa torta nasce da una sfida tra me e Benedetta Parodi.
Lei mi ha lanciato il guanto l'altra sera preparando una Kartoffelsalat che naturalmente fino a quel momento ero arciconvinta di essere l'unica a saper fare. Sono ancora un po' offesa ma uno di questi giorni preparerò anche quella e vi darò le dosi giuste ovvero le mie.
Ma torniamo a questa crostata, l'altra sera mia nonna guardava lo schermo affascinata mentre la Parodi la preparava quindi ho deciso di cimentarmi.
Se siete provvisti di tanta pazienza, voglia e sadismo potete cimentarvi nella preparazione della pasta brisè, io l'ho comprata bell'e fatta perché per principio mi rifiuto di impastare alcunché finché a casa mia non arriverà l'impastatrice. Manca una settimana, e allora vedrete....


Crostata di mele e rosmarino



sabato 1 giugno 2013

Biscotti cocco e lime


Lime. Lime lime lime. Lime ovunque. Sono un po' ossessionata, ormai è difficile non trovare del lime nelle cose che cucino...

La settimana scorsa ho comprato impulsivamente una busta di coco chips e il giorno dopo, presa dalla mia puntale voglia di biscotti, ho buttato tutto nell'impastatrice e sono venuti fuori questi biscotti.



Ho usato poche scaglie di cocco per questi biscotti perchè non volevo che sapessero troppo di cocco, ovviamente se a voi piace potete aumentare la dose.

Biscotti cocco e lime


domenica 26 maggio 2013

Pasta al fornetto


Questa ricetta è un classico in casa mia. Sin da piccola l'ho mangiata cucinata da mia nonna, da mia zia, da mia mamma... E ogni volta finisco per mangiarne giusto due o tre porzioni.

Il nome del piatto viene dal fatto che  a casa mia si usa cucinarla dentro un fornetto, che io ovviamente non ho. Mia mamma la cuoce anche in un wok coperto, io ho usato il forno standard. Il risultato varia un po', dato che cuocendola nel fornetto sul fondo si forma una "crosticina" deliziosa, ma anche al forno il risultato è ottimo.



Ho provato a cucinarla oggi per la prima volta, e posso dire che è una ricetta infallibile. Sono andata un po' ad occhio e quando l'ho assaggiata ho detto "è proprio come quella della mia mamma!"





La preparazione è (ormai l'avrete intuito) molto veloce. Vi dirò di più, se  volete cucinare questa pasta per un buon pranzettino della domenica e non avete alcuna intenzione di alzarvi prima di mezzogiorno potete tranquillamente prepararla la sera prima e metterla in frigo. Così quando vi sarete alzate non vi resterà che infornarla.

Pasta al fornetto

venerdì 24 maggio 2013

Seppie coi piselli


 
Non si tratta di una ricetta originale ma i grandi classici non stancano mai :)

Seppie con i piselli

sabato 18 maggio 2013

Spaghetti al pesto di rucola con robiola

Mi sono resa conto che non abbiamo ancora mai pubblicato dei primi piatti qui sul blog. Vergognoso! Specialmente dato che io mangerei pasta ogni giorno, ad ogni pasto... Quindi rimedio con una bella spaghettata.

Era da un po' che avrei voluto provare a fare il pesto di rucola. Mi era capitato sotto gli occhi diverse volte (tra riviste e ristoranti) ed oggi non ho trovato scuse per procrastinare.



Come nella migliore tradizione delle ricette del weekend anche questa è molto veloce. Potete cominciare a preparare il pesto dopo aver messo sul fuoco l'acqua della pasta, che vuol dire che non vi metterete a sgranocchiare delle patatine mentre aspettate che tutto sia pronto.

Non che io lo faccia mai...


Spaghetti al pesto di rucola con robiola


lunedì 6 maggio 2013

Patate alle erbette

Magari non sarà la ricetta più originale del secolo ma il successo è (quasi) garantito :)
Ecco gli ingredienti che vi serviranno:


  • Patate
  • Pane grattugiato
  • Erbe aromatiche (timo, maggiorana, rosmarino, erbe di Provenza ecc)
  • Sale
  • Olio
Pelate e tagliate le patate a tocchetti.
In un piatto fondo preparate il pane grattugiato e mescolateci dentro le erbe aromatiche (a vostra scelta tra quelle che preferite).
Passate le patate nel pane e nelle erbe e riponetele in una teglia precedentemente foderata con carta forno.
Salate in superficie e passate un filo d'olio.


Infornate a 180° per 20/30 minuti.

domenica 5 maggio 2013

Triangolini di mais con salsa


Ieri dopo una bella corsetta al parco ho deciso di fare una merenda salutare... Ok, non prendiamoci in giro. Avevo una gran fame e voglia di qualcosa di sfizioso.

Essendo quasi ora di cena ho pensato che un aperitivo sarebbe stato una valida alternativa ad una merenda salutare.




Inoltre, avendo gente a pranzo oggi, ho pensato di fare una prova con la salsa, visto che storicamente appena ho gente a casa comincio a dimenticare dosi ed ingredienti e soprattutto il sale.

Devo dire che sia come apertivo che come snack davanti alla televisione questi triangolini di mais fanno il loro dovere. 

Triangolini di mais con salsa

martedì 23 aprile 2013

Pollo al curry express


Lo dico subito, così non ci sono dubbi: questa non è una ricetta sofisticata. Non è una ricetta originale che mi è arrivata da una amica indiana. Questa è una ricetta per quando si torna a casa tardi, distrutta e con zero voglia di pensare a cosa cucinare.

Perchè diciamocelo: questo sarà pure un blog di ricette, ma certe volte possiamo usare il misto per soffritto surgelato senza vergogna.


Vi assicuro però che anche con una preparazione super veloce vi farete una cenetta gustosa! 

Pollo al curry express

giovedì 11 aprile 2013

Tofu in agrodolce




Non sono una grande cucinatrice di tofu, ma una volta ho avuto l'impulso di comprarne una scatola e mi sono poi trovata nella posizione di doverlo smaltire in qualche modo. Così ho cercato a destra e manca su internet, e alla fine ho messo insieme un po' di indicazioni e ta-daaaan! Tofu in agrodolce.

C'è da dire che quando ho raccontato a mia madre della ricetta i commenti sono stati due:

1) "Che schifo."
2) "Hai proprio rinnegato tutta la base della nostra cucina!"

Non so se per nostra cucina si intenda quella italiana o la nostra nostra, nel senso di "mamma, ma com'è che si fa...?"


In realtà, a me piace molto. Poi se proprio non volete mangiarvi il tofu, sostituitelo con del pollo e siete a posto. Tanto la salsa è buona anche con la carne, se non volete passare per dei vegetariani.

Tofu in agrodolce

giovedì 4 aprile 2013

Cavolo allo zenzero



Prima di tutto iniziamo con l'ovvio: è difficile fare una bella foto al cavolo cotto. Ma non lasciatevi ingannare dalle immagini, è una ricetta che vale la pena di tentare. Specialmente perchè i miscredenti del cavolo ve ne ruberanno metà, forchettata dopo forchettata.



Potete poi anche fare una gran bella figura mentre cucinate facendo saltare il cavolo con grande stile. Stile che purtroppo non è facile da fotografare. E se poi rimangono tracce ovunque sul pavimento... Pazienza, è stato divertente lo stesso!

Cavolo allo zenzero

mercoledì 27 marzo 2013

Margarita all'arancia rossa

Complice qualche giornata un po' stressante ho deciso di provare una ricetta salutare. Viene dal blog Smitten Kitchen, che io trovo delizioso (e che, diciamocelo, ha delle foto molto più fescion per questo drink: si fa quel che si può!).

Ed è inutile cercare di contraddirmi sugli effetti salutari di questa ricetta: ci sono le arance. Fa bene.


Fa così bene che potrei averne un bicchiere in mano anche stasera. Potrei. Mamma, se mi stai leggendo ovviamente sto bevendo un bicchiere di latte fresco.

Margarita all'arancia rossa


domenica 24 marzo 2013

Cheescake Marmorizzata

Questa torta ha ottenuto feedback positivi da parte delle persone che l'hanno assaggiata. Provate anche voi e fateci sapere :)

Ingredienti:
  • 100 g di cioccolato fondente
  • 150g di biscotti secchi al cioccolato
  • 50 g di burro
  • 3 uova
  • 120 g di zucchero
  • 100 g di mascarpone
  • 100 g di Philadelphia
  • 150 di yogurt bianco
Procedimento:

Fondete a bagnomaria il cioccolato fondente e lasciatelo raffreddare (per evitare che vi si attacchi al recipiente, aggiungete un po' di latte).

Tritate i biscotti e mescolateli con il precedentemente burro fuso. Trasferite il composto sul fondo di uno stampo foderato con carta forno, livellatelo per bene con un cucchiaio e fatelo raffreddare in frigorifero per alcuni minuti.




Sbattete le uova con lo zucchero e incorporate nel seguente ordine: il mascarpone, il Philadelphia e lo yogurt bianco. Mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo. 
A questo punto, prelevate circa 1/4 di crema e mescolatela al cioccolato fuso (che ormai dovrebbe essersi raffreddato).

Recuperate la base di biscotti dal frigorifero e iniziate a versarci sopra la crema bianca (lentamente, perchè è abbastanza liquida e tende a colare).
Fatto questo, aggiungete la crema al cioccolato, versandola formando una sorta di spirale sottile. Mescolate le due creme con il manico di un cucchiaio in modo da dare l'effetto marmorizzato che dà nome al dolce.



Infornate la torta a 160° per circa 40 minuti.

mercoledì 20 marzo 2013

Pancakes con mirtilli


Dal momento che il post sul cavolo mi è stato momentaneamente bocciato, mi tocca fare un sacrificio e passare direttamente al brunch della domenica. Ci tengo a precisare che "brunch della domenica" significa semplicemente che qui ci si alza tardi e quindi la colazione vale come pranzo (e merenda).

E quindi cosa c'è di meglio che un bel piatto di pancakes ai mirtilli (o se vogliamo dirla tutta... agli avanzi trovati in cucina)?


Anche in questo caso, come vuole la regola della domenica mattina, la preparazione in sè è abbastanza veloce. La parte più laboriosa è cuocere il tutto. (Consiglio: se decidete di usare tre padelle contemporaneamente per sbrigarvi poi assicuratevi di avere qualcuno che le lavi al posto vostro. È pur sempre domenica mattina.)

Pancakes con mirtilli

sabato 16 marzo 2013

Muffins agli agrumi con semi di papavero


La scorsa domenica mattina le mie amiche sono passate a casa per colazione. La sera prima avevo fatto la gradassa. "Venite su," avevo detto. "Facciamo colazione insieme, faccio i muffins!"

Ovviamente i muffins sono falliti, talmente tanto da meritarsi una disastrosa foto su facebook che tutti hanno commentato con gusto. La sera sono rientrata a casa verso le 22.00 e ci ho riprovato: era una questione di principio. Dopo un compromesso col lievito ci siamo capiti.


Dal momento che solitamente mi sveglio come se non mangiassi da anni, di solito la mia colazione ha un solo requisto: la velocità. Per questa ricetta basta buttare tutti gli ingredienti insieme, infornare, e via.


Muffins agli agrumi con semi di papavero

domenica 3 marzo 2013

Tazzulella 'e cafè


Per evitare di lasciare il primo post di prova in latino che non piace a nessuno, e dal momento che a quanto pare non ho di meglio da fare, il primo post di prova è ora una ricetta finta ma anche vera.

La bellezza del post di prova è anche che mi ha insegnato che è una cretinata fare le foto in verticale perchè non stanno per nulla bene nella struttura del post. E quindi ora taglio tutto.


Fare il caffè con la macchina del caffè invece che con la caffettiera è un po' barare. Ma ci sono dei passaggi che rimangono gli stessi, come sporcare ogni superficie possibile, lasciare il caffè vecchio nel filtro, e cercare una persona con un po' di forza che riesca a stringere il tutto...